Accoglienza

Dal 1 luglio 2017 Futura, insieme al Consorzio COOB, è entrata a far parte del consorzio 100 fiori raggruppamento temporaneo d’imprese, formato da realtà che si occupano di sociale nel territorio aretino, con l’obbiettivo di dare una risposta alla domanda di prima accoglienza di cittadini stranieri che richiedono protezione internazionale nel territorio della provincia di Arezzo. Un’attività coerente con la storia di ciascun soggetto e che ha consentito al raggruppamento di partecipare alla gara per l’affidamento dei servizi di accoglienza espletata dalla Prefettura di Arezzo sulla base della circolare del Ministero dell’Interno per l’accoglienza dei migranti.

L’ACCOGLIENZA
Ci occupiamo dell’accoglienza e della registrazione degli ospiti fornendo anche un orientamento generale sulle regole di comportamento all’interno dell’abitazione.
LA GESTIONE DELL’APPARTAMENTO
Assicuriamo i servizi di pulizia e igiene ambientale. Quindi pulizia giornaliera e periodica dei locali e degli arredi, raccolta e smaltimento rifiuti. Controllo e verifica della piena funzionalità e dell’efficienza degli impianti telefonico, elettrico, idrico, gas.
LA VITA QUOTIDIANA
Ci preoccupiamo della somministrazione dei pasti e della fornitura dei beni essenziali alla vita di ogni giorno: prodotti per l’igiene e il vestiario, il servizio di lavanderia, i cambi per i letti.
LA SALUTE
Facciamo in modo che gli ospiti abbiano l’assistenza infermieristica e quindi la somministrazione di farmaci prescritti dal medico. In caso d’infortunio, l’intervento per le cure di primo soccorso e, se necessario, l’ accompagnamento della persona in ospedale. Ci occupiamo della prenotazione, presso centri pubblici, delle visite specialistiche e degli esami diagnostici disposti dal medico e l’accompagnamento e l’assistenza degli ospiti alle visite mediche specialistiche e in caso di ricovero in ospedale.
ALTRI SERVIZI
100fiori garantisce ulteriori servizi ai rifugiati: mediazione linguistica e culturale e attività di informazione sulla normativa per l’immigrazione e sui diritti doveri e condizione dello straniero; servizio di orientamento al territorio, informazione ed assistenza nei rapporti con la Questura per l’inserimento nel sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (assistenza legale); insegnamento della lingua Italiana; sostegno socio -psicologico; attività ricreative e di integrazione con il territorio.